La Scuola 2018-08-08T14:57:57+00:00

LA SCUOLA

Il ragazzi del Torneo Cavalleresco/ tamburi, bandiere e palio

Coltivare il presente per un futuro di successi

SI INTITOLA ‘A riveder le stelle’ la serata che va in scena martedì 14: nel salotto buono di casa si esibiscono gli allievi della scuola alfieri e musici. Vi partecipano oltre 40 fra bambini e ragazzi  di età compresa fra gli 8 e i 14 anni. Guidati da un team di esperti metteranno in scena uno spettacolo unico mostrando come l’amore per la manifestazione arde anche nei cuori più giovani e si trasmette di generazione in generazione.

Gli allenamenti sono cominciati a metà giugno. Due intensi mesi di prove a cadenza bisettimanale e con l’avvicinarsi della fatidica data, si sono intensificate fino ad occupare ogni giorno della settimana. Un impegno totale da parte dei ragazzi e degli istruttori: generazioni differenti ma medesimo amore per il Torneo Cavalleresco.

Una serata emozionante quella di martedì perchè prevede due momenti che si abbracciano fra loro. La prima parte è dedicata agli alunni della scuola; prima i musici poi gli alfieri. Nel secondo tempo scenderanno in piazza le vecchie glorie del Torneo per un momento di intenso valore storico. In occasione del cinquantennale viene allestito un passaggio di consegne per dimostrare come la passione per la manifestazione passi di generazione in generazione senza mai affievolire la sua fiamma. Una storia che si rinnova ormai da mezzo secolo, che ogni anno racconta una tradizione che non è folklore ma identità. I giovani del torneo ci ricordano perchè siamo qui, ribadiscono le origini e plasmano il futuro. Raccontano storie magnifiche fatte di dame e cavalieri, fiaccole e bandiere che sfiorano il selciato oggi come allora.

I PROTAGONISTI

Santoni Ricky, Alessandro Corsari, Diego Achilli, Lorenzo Vesprini, Filippo Vesprini, Ibraihm Mohamedbrehan Yunis, Veronica Di Rocco, Andrea Terribili, Claudia Mecozzi, Allegra Vecchiotti, Mattia Tisi, Matteo Mercuri, Nicole Armellini, Sara Giarnieri, Marco Sagripanti, Andrea Cippitelli, Maria Laura Raffaelli, Maria Ridolfi, Marco Agricola, Samuele Agricola, Lucia Agricola, Rocco Fratini, Martina Marini, Andrea Venturini, Munib Mohamedbrehan Yunis, Maab Mohamedbrehan Yunis, Giorgio Corradini, Michelangelo Ciccoli, Daniele Pipponzi, Alena Viozzi, Riccardo Pipponzi, Aurora Pelacani, Sofia Cesetti Roscini, Elisa Marinozzi, Gaia Giarelli, Andrea Giarelli, Andrea Antonelli, Francesco Antonelli, Valentino Felici, Nicola Santoni.

GLI ISTRUTTORI

Alfieri: Walter Funari, Daniele Viozzi, Monini Andrea, Fabio Capparelli, Paolo Romagnoli, Erso Fratini.

Musici: Barbara Viozzi, Mirco Biondi, Lucia Antognozzi.

ANTICIPAZIONI SUL PALIO

IL CONTRINUTO dei giovani del Torneo Cavalleresco continua.

Anche quest’anno gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado Luigi Vecchiotti di Servigliano hanno ideato, progettato e dipinto il palio. Il drappo è l’ambito oggetto di contesa della giostra dell’anello e sarà consegnato al rione vincitore.

Guidati dall’insegnate di arte e immagine Alessandra Antolini, le classi hanno individuato i temi su cui lavorare poi, divisi in piccoli gruppi, hanno sviluppato dei bozzetti. Dal progetto si passa poi alla realizzazione, prima facendo il disegno poi dipingendo la tela. Step finale cuciture e vernicetta.

Tante le suggestioni provenienti dagli artisti contemporanei, altre dalla tradizione e dalla storia medioevale. Questo è l’anno degli anniversari: non solo all’interno della manifestazione ma anche nel mondo dell’arte. Infatti, il drappo e ricco di richiami a maestri dell’epoca e pennelli contemporanei. Il tutto lascia spazio ai colori dei cinque rioni, ai vessilli e all’architettura del borgo serviglianese. Tecniche e immagini suggerite dal mondo dell’arte sono rielaborate in un arrangiamento pittorico carico di personalità di cui ancora non sveliamo nulla.